fbpx

Carla

È divertente e avventurosa la prima delle peripezie della famiglia Sgraffignoni, portata in Italia da Sinnos Editore, tradotta da Samanta K. Milton Knowles,scritta da Anders Sparring, autore e attore svedese la cui verve comica e arguta è stata messa al servizio di questa deliziosa storia e illustrata da Per Gustavsson.

La famiglia Sgraffignoni è una famiglia di abili ladri. C’è Mariolo il padre esperto scassinatore, Fia la mamma alta e esile e abile nell’appropriarsi delle cose non sue, intrufolandosi in qualsiasi pertugio, la piccola Criminale, detta Ale, furba e dalla mano veloce, il cane Sbirro, e una nonna che non vediamo perché è in galera. Ingannatori e bugiardi si sgraffignano calzini tra loro e fanno colazione con ciò che papà Mariolo ha trovato per “sbaglio” al supermercato.

Poi c’è lui, Fausto, il figlio più grande, un ragazzino gentile onesto che non vuole rubare ed entra in una stanza solo dopo che qualcuno ha detto “avanti”.

<<Fausto è un bambino buono – dice papà Mariolo – Eh sì, povero Fausto! – sospira mamma Fia – che ne sarà di lui?>>.

Che cosa accade se nasci in una famiglia di ladri e tra due giorni è il tuo compleanno? In La famiglia Sgraffignoni e il furto di compleanno, succede che la suddetta famiglia si prodigherà, ovviamente con mezzi illeciti, per procurarsi un regalo di compleanno.

Tra pochi giorni è il compleanno di Fausto e la famiglia, saputo che il bambino desidera il lecca-lecca gigante con le righe bianche e rosse che giganteggia nella vetrina dell’Antro dei Dolciumi di Carrie de Denty, comincia ad architettare piani per rubarlo.

Purtroppo Carrie de Denty è una temibile nemica per la famiglia Sgraffignoni! Sospettosa e guardinga, ha fatto installare un formidabile allarme; è quindi escluso entrare scassinando la porta con il super piede di porco di papà Mariolo.

I nostri non si perdono d’animo ed escogitano un piano che li porterà a scavare gallerie, perdersi tra i cunicoli sotto la città e tentare pericolosamente un furto con effrazione.

Ma, lo sappiamo bene, non il furto non paga e quindi, nonostante la famiglia sia un bell’esempio d’impegno e studio (quanti saprebbero scavare un cunicolo sotto la città?) e anche di collaborazione famigliare, non riusciranno nel loro intento. Per fortuna di Fausto,
Paul Izziotto il vicino curioso e impiccione, saputo del desiderio del bambino, risolverà tutto. Bellissime e efficacemente centrate le illustrazioni di Per Gustavsson che ha donato alla famiglia Sgraffignoni la loro divisa da ladri che ce li rende ancora più simpatici.

Divertente e dinamica La famiglia Sgraffignoni. Il furto di compleanno ci racconta di destrezze e di piani segreti ma anche di famiglia e differenze, accoglienza e amicizia e lo fa con ironia e un po’ di “scorrettezza”. Evviva!

È il primo della serie, quindi aspettiamo gli altri, sicuri che ci sarà da divertirsi!

Anders Sparring, La famiglia Sgraffignoni. Il furto di compleanno, illustrazioni di Per Gustavsson, traduzione di Samanta K. Milton Knowles, Sinnos Editore, 2021

23 Settembre 2021

Quando nasci in una famiglia di ladri.

È divertente e avventurosa la prima delle peripezie della famiglia Sgraffignoni, portata in Italia da Sinnos Editore, tradotta da Samanta K. Milton Knowles,scritta da Anders Sparring, […]
21 Settembre 2021

Se Finnicus è una strega

Davide Sarti è un giovane autore esperto di manga e questo è il suo primo romanzo. Esordisco così perché, a mio parere, Le streghe del Mezzanotte […]
20 Settembre 2021

Se un cane ti parla, tu devi rispondergli.

Guus Kuijer ha una scrittura ironica e gentile. I suoi personaggi guardano alla vita con saggezza stupita. La vita, sembra raccontarci Kuijer, è piena di difficoltà […]
16 Settembre 2021

Flix il cane che nacque a Borgogatto

Pungente, ironico, scomodo e politicamente scorretto, Tomi Ungerer è stato un grande e poliedrico artista. I suoi manifesti e i suoi disegni parlano alla coscienza del […]