fbpx

Ciò che si immagina è reale. Parola di Berni

Ciò che si immagina è reale. Parola di Berni

“Dicono che ho un amico immaginario. Dicono che è un’amicizia impossibile.”

La ragazzina protagonista di Dimenticare Berni  di Eva Sánchez Gómez (testo e illustrazioni), traduzione di Laura Sagone, edito da Edizione Corsare (2016), ha un amico immaginario con il quale divide il tempo lento della crescita. Quel tempo dilatato e lungo fatto di sogni e avventure, sonno e storie.

orso im. 1

Un tempo nel quale non c’è spazio per l’adulto, ma molto spazio per un amico immaginario. Berni è il compagno di folli corse sullo slittino, salti dall’altalena, dormite su i prati, storie raccontate, chiacchiere e folli sciate.

DimenticareBerni.compressed_Page_08 (1)

“So che ci sono altri che credono in cose impossibili. Li ho visti imparare a pattinare.”

La ragazzina è cresciuta, ma ha ancora un amico invisibile. O forse è lei l’amico invisibile del Cervo? Lei che gli sta vicino quando cade e lo aiuta a rialzarsi?

Il libro, poetico nel testo, ridotto all’essenziale, nel significato più bello di questo termine, e nelle illustrazioni è, per me, un inno alla lentezza dell’immaginazione e al suo valore “coccolante”.

Un’immaginazione che riempie il cuore e il cervello. Che ci accompagna e ci fa compagnia.

Un inno al tempo vuoto.

Quel tempo vuoto di cui i bambini hanno un bisogno vitale, perché permette loro di sognare, immaginare costruire, volare.

orso im. 2

Quel tempo del sogno che per i bambini è vero e concreto come il tempo “dell’orologio”.

In questo tempo vuoto si può leggere con un orso e insegnare a pattinare ad un cervo.

Restituiamo ai bambini il tempo e lasciamoli sognare se vogliamo creare le basi per un vero apprendimento.

Una cosa mi ha colpita guardando e riguardando le illustrazioni di questo libro ed è l’espressione del muso di Berni. Berni è sempre molto serio e concentrato. Come a dirci: “Fuori, stiamo giocando, creando, sognando e tutto ciò è cosa seria” .

Bisogna rendere  merito a Edizioni Corsare (http://www.edizionicorsare.it/) per aver pubblicato per la prima volta in Italia  Eva Sánchez Gómez (http://www.evasanchez.cat/ ; https://evasanchez.wordpress.com/), giovane illustratrice catalana, con questo inedito.

 

Eva Sánchez Gómez,  Dimenticare Berni, Traduzione Laura Sagone, Edizioni Corsare 2016

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *