fbpx

I.C.  Bruno Munari – Primaria sede “Angelo Mauri” – una scuola che nonostante tutto continua …

I.C.  Bruno Munari – Primaria sede “Angelo Mauri” – una scuola che nonostante tutto continua …

Anche quest’anno sono riuscita ad organizzare presso la scuola “ Angelo Mauri” di Roma la Fiera del Libro.

Da anni mi batto perché questo evento non sia una semplice vendita ma soprattutto un’occasione per i ragazzi di vedere libri di qualità e sentire leggere ad alta voce Lettori professionisti o essere coinvolti in attività  da persone specializzate a appassionate

Da qualche anno organizzo la Fiera come un Grande Gioco nel quale i ragazzi sono coinvolti già nei mesi precedenti.

Fiera del Libro come un Grande Gioco

Lo scorso anno il tutto era organizzato come un viaggio.

I ragazzi avevano ricevuto nei mesi precedenti una lettera inviata da una misteriosa viaggiatrice.

La lettera, dopo una piccola premessa, chiede ai ragazzi  di comporre una filastrocca (prime e seconde) o inventare una performance partendo da una determinata   frase (loro non lo sanno, ma la frase è il titolo di un libro).

Un viaggio con mappe e diario di bordo

La visita alla Fiera è organizzata come un viaggio con tanto di mappa, un diario di bordo per ogni ragazzo/a e indicazioni del tipo “Laguna delle Lettere Grandi” oppure “Baia della Conoscenza” ad indicare i vari libri esposti.

A cosa servono le filastrocche e le performance? Allo spettacolo che chiude  la visita delle classi. La cosa più bella è stato vedere i ragazzi partire da un titolo e inventare qualcosa di completamente diverso, che a volte, per puro caso riguardava un po’ la trama del libro, altre volte era qualcosa di completamente diverso.

Mi ero anche fornita di un cappello e occhiali  da “aviatore” tipo “Jo Falchetto”

Quest’anno, questa scuola virtuosa e coraggiosa organizza ancora una volta la Fiera (marzo 2016)

Giochiamo con i libri

I ragazzi hanno già ricevuto delle buste che li coinvolgeranno in una serie di giochi ispirati a Keri Smith – Questo non è un libro – Corraini edizioni.

Dovranno portarmi, foto, mappe o disegni o liste di oggetti per poter accedere alla Fiera. Poi una volta entrati potranno visitarla solo se accetteranno di “mettersi in gioco”: spot pubblicitari, piccole performance, travestimenti, costruzioni estemporanee con quello che trovano, rebus …

E nel pomeriggio facciamo giocare gli adulti

Come sempre, in orario post scolastico (16,30-18,30), alla fiera potranno accedere anche i genitori e, con i loro ragazzi, acquistare un libro. Ovviamente sto pensando ad un piccolo gioco per coinvolgerli …. anche se, ve lo devo dire, far giocare i grandi è molto più faticoso!!

Perché fare una fiera del Libro nella scuola

Vi racconto tutto questo perché credo molto nella fiera o festa del libro nelle scuole per tanti motivi.

Prima di tutto serve da aggiornamento a genitori, insegnanti e bambini, per conoscere libri nuovi e di qualità, conoscere case editrici di ogni tipo, anche piccole di quelle che trovi difficilmente nella grande distribuzione.  Serve a genitori ed insegnanti per riscoprire libri che si pensava che non fossero “adatti” e serve ai ragazzi (ma anche agli adulti!)  per imparare e scoprire che con i libri si può giocare, viaggiare, inventare, costruire… perché leggere è divertente.

I giochi sono presi da i seguenti libri:

Keri Smith – Questo non è un libro – Ed. Corraini                                                                                                                 Beniamino Sidoti,  Alessandra Zermoglio – Lettori in gioco – Sonda edizioni                                                                   Fulvio Panzieri – I quaderni di Sfoglialibro – Giocalibro – Editrice Bibliografica                                                                Stefano Michieli, Stefania Papi –  Libri in scena – Erickson edizioni                                                                                           Philippe Brasseur – 101 attività per raccontare, esplorare, giocare con i libri  -Lapis edizioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *