fbpx

Teatro Ragazzi

Girandolo per teatri in questo periodo. Domenica 6 novembre sono tornata al Teatro Le Maschere (https://www.teatrolemaschere.it/) per vedere uno spettacolo che mi ispirava particolarmente: Aria di sogni di e con Federica Mancini (in scena per le scuole fino a l’11 novembre)

Onirico e poetico Aria di sogni è un omaggio alla musica lirica e classica, con qualche incursione,  rivolto a bambini e ragazzi da i 3 anni.

6

Federica Mancini  si muove leggera sul palcoscenico giocando con teli, pupazzi e suoni raccontando senza parole, le emozioni della musica.

4

Frizzante, poetico e a volte, ironico lo spettacolo mostra attraverso il teatro di figura, in molte delle sue accezioni (pupazzi mossi a vista, teatro dei piedi, burattini sui generis), le atmosfere della musica lirica e classica.

5

Federica Mancini animatrice e burattinaia è tra le fondatrici dell ‘Associazione culturale “Cantieri dello spettacolo” (http://www.cantieridellospettacolo.it/) storica associazione che si dedica da anni alla didattica e a l’ideazione e promozione di progetti culturali e di spettacolo. Dal 2001 l’associazione gestisce uno spazio polivalente di formazione e di spettacolo per ragazzi, il Teatro La Casetta.

Tutte le immagini sono prese dal sito della Compagnia.

9 Novembre 2016

Girandolo in musica

Girandolo per teatri in questo periodo. Domenica 6 novembre sono tornata al Teatro Le Maschere (https://www.teatrolemaschere.it/) per vedere uno spettacolo che mi ispirava particolarmente: Aria di […]
7 Novembre 2016

Girandolando in una bolla di sapone

Amo la clownerie per mille motivi. Prima di tutto perché è una formula di teatro internazionale, in quanto non si serve quasi mai della parola. Altro […]
14 Ottobre 2016

Cappuccetto Rosso al Teatro Le Maschere

Domenica 9 ottobre. Decido di andare a vedere uno spettacolo che mi incuriosisce. E’ in un teatro che non conosco. Come sempre mi sposto con i […]
4 Ottobre 2016

Girandolando incontro Pinocchio al Teatro Mongiovino

Ho deciso di riprendere ad andare a teatro con una certa frequenza. Nella mia adolescenza sono stata una consumatrice seriale di spettacoli. Prendevo i biglietti scontati […]