Gatti

Non è solo un libro per gattofili questo Ciao Micio, scritto da da Bette Westera, Koos Meinderts, Sjoerd Kuyper, Hans & Monique Hagen,  illustrato da Mies van Hout, tradotto dal nederlandese da Valentina Freschi e poeticamente da Nicola Cinquetti e editato da Camelozampa.

Certamente chi ha gatti riconoscerà nei versi poetici, le buffe abitudini degli amici pelosi. La caccia a quel tremendo nemico che è il gomitolo, lo sguardo attento e assorto fuori dalla finestra, l’espressione furba e vaga che prendono i gatti quando hanno combinato qualcosa, quel modo tenero di acciambellarsi. Tutto questo, e altro ancora raccontano, le autrici e gli autori di questi versi su i nostri amici felini.

Ma in questi versi, ci siamo anche noi. C’è la poesia del giorno che scorre, c’è l’emozione del gioco, c’è la gioia e la tenerezza. C’è la voglia e lo stupore nel guardare questi nostri compagni pelosi che fanno cose buffe e a noi incomprensibili.

Le illustrazioni di Mies van Hout sono un inno alla gattitudine! Grandi a tutta pagina su sfondo nero, sul quale spiccano colori pastosi e brillanti che raccontano gatti e gatte in tutta la loro gattezza; venti splendide illustrazioni che non potevano che ispirare altrettante poesie. Suggestive, dal ritmo sincopato, a volte fluido, in alcune c’è la rima, in altre c’è il gioco linguistico.  

Bella la traduzione a due mani, in cui la conoscenza attenta della lingua nederlandese di Valentina Freschi incontra la parola poetica di Nicola Cinquetti.

In un intervista rilasciata a Ilaria Zaffino per Robinson nello scorso febbraio, Van Hout racconta che in genere nei suoi libri nascono prima le parole e poi le illustrazioni, in questo caso è stato l’inverso. I disegni dell’illustratrice, sono serviti da ispirazioni per le penne poetiche.

Una bellissima raccolta di immagini e versi.

Bette Westera, Koos Meinderts, Sjoerd Kuyper, Hans & Monique Hagen, Ciao Micio, illustrazioni di Mies van Hout, traduzione di Valentina Freschi e Nicola Cinquetti, Camelozampa, 2022.