Ricette per il lupo

Ricette per il lupo

Fresco di stampa, Attenti ai ragazzi di Tony Blundell, tradotto da Laura Bernaschi e editato da Il Barbagianni Editore, è una spassosa presa in giro della fiaba di Cappuccetto Rosso. Se con Attenti alle ragazze (Il Barbagianni Editore, 2020), Blundell, capovolge la fiaba e la ragazzina dal golfino rosso si fa beffa del lupo che si finge la nonna (https://storiegirandole.it/quando-un-lupo-incontra-una-ragazzina-int) raprendente/), in Attenti ai ragazzi, il lupo, deciso a papparsi un ragazzino dallo stesso maglioncino rosso, incappa nel degno “fratello” della su citata ragazza.

L’ingegnoso ragazzo non ha nessuna intenzione di lasciarlo fare; catturato dal lupo mentre attraversa il bosco, per niente sgomento, sfida il suo rapitore con un escamotage.

<<Cosa avresti intenzione di farmi? – chiese il ragazzino. Il lupo si leccò i baffi e rispose – Che domande! Mangiarti, ovviamente! – Crudo? – Domandò il ragazzino>>

Instillato il dubbio nello sciocco predatore, il ragazzo si gioca le sue carte.

Così inizia a proporre una serie di improbabili ricette in cui il nostro ardimentoso infila assurdi e faticosissimi ingredienti come fontanelle per uccellini (peraltro piene di fagioli!) e porte di fienili e anche piccoli regali per lui.

Ogni volta c’è qualcosa che non va bene; il lupo è sfinito e il ragazzino alla fine se ne va, non prima di aver fatto in modo che il lupo sia impossibilitato a seguirlo. Spassosissime le espressioni del lupo cui fa da controcanto la seraficità del ragazzino e il suo atteggiamento “innocente”.  

Ancora una volta Tony Blundell usa la fiaba classica e la sua tradizione per confezionare una splendida storia comica e buffa. Ritroviamo sì la rilettura di Cappuccetto rosso ma anche la figura dello sciocco (Ceneraccio o Grullo), di cui è piena la favolistica mondiale e la tradizione del gabbare il cattivo tirandola per le lunghe (Shahrazād la figura più famosa). Blundell acchiappa tutto questo, mescola e rimescola e ne fa una divertentissima storia che farà ridere i piccolissimi ma anche i più grandi.

Tony Blundell, Attenti ai ragazzi, traduzione di Laura Bernaschi, Il Barbagianni Editore, 2022