fbpx

Cristiana Pezzetta

Come forse molti e molte, ho dei momenti di forte ansia. Allora comincio a fare pensieri assurdi su cose che mi potrebbero accadere. Che cosa farei per non impazzire? Mi racconterei storie, tutti i giorni, per non perderle e non perdermi. È il mio posto segreto.

Tutti abbiamo bisogno di un posto segreto. Soprattutto i bambini e i ragazzi.

In Come soli segreti, edito da Pulci Volanti, Cristiana Pezzetta con le parole e Anita Barghigiani, con le illustrazioni, ci raccontano di Jamal e Frida, due bambini che hanno un posto segreto.

Arrivarci non è facile, se no che segreto sarebbe! Non ci vanno tutti i giorni. Quando non ci vanno, raccolgono tesori da portarvi; perché un posto segreto deve essere pieno di te, per nutrirti e tenerti in vita. Il posto segreto è bellissimo. È loro.

<<Da lì si vede un altro mondo. Ed è Nostro>>

Un giorno, un rumore assordante squarcia il cielo. Scuote i cuori. È un mostro che vuole distruggere tutto. E distrugge tutto! Case, giochi e anche le strade che portano al posto segreto.  Frida e Jamal aspettano che il mostro vada via, si fanno coraggio e tornano nel loro nascondiglio. Lì nonostante il tempo e l’attesa, ritrovano i tesori e le parole. Tante parole diverse.  Arrivano altri bambini che portano altri tesori. Jamal aspetta. Tira fuori il suo tesoro e con Frida ride. Perché tutto fa ridere. Perché ridere fa bene ed è bello

Un picturebook poetico ed evocativo.  Le parole di quest’opera ti risuonano dentro e ti accarezzano, alcune; altre ti danno un pugno nello stomaco, perché il mostro lo conosciamo, lo abbiamo visto. Il mostro di Jamal e Frida ha tanti nomi, e noi adulti lo sappiamo bene. Il lettore bambino darà il suo volto al mostro. A lui importa sapere che potrà sempre avere un luogo segreto dove rifugiarsi e trovare tesori e parole salvifiche.

Un picturebook poetico e curante. Abbiamo bisogno di parole curanti che ci aiutino a tirare fuori la paura, il senso di smarrimento e di solitudine. La nostra. Dei nostri bambini. Dei ragazzi. Offriamo parole che salvino.

Molto curato nella scelta della carta e nella forza narrativa delle sguardie che aprono e chiudono il libro, poeticamente, Come soli segreti è picturebook per aprire il dialogo con bambini ragazzi e adulti. 

Le illustrazioni sono magnifiche, evocative e molto narranti. Raccontano le corse, il mistero, la città, i tesori, la cura di Jamal e Frida per i loro tesori, lo squarcio, il mostro che divora tutto, il dolore e l’immobilità della sofferenza che toglie il respiro, e, infine la rinascita. In questo libro persino il font è narrante.

Piccola nota sul titolo: “soli” è il diritto bisogno dei bambini di crearsi un luogo a part, lontano dal mondo degli adulti e “soli” è la loro capacità di risplendere dopo il mostro.

Un’attenzione particolare, a mio parere, merita la casa editrice Pulci volanti (https://pulcivolanti.it/ ).

Pulci Volanti è una piccola casa editrice indipendente fondata nel 2017 dalla scrittrice Alessia Battaglia e dall’illustratrice Chiara Bongiovanni con un’idea ben precisa: <<realizzare libri innovativi per contenuto, forma e interazione, capaci di toccare la globalità dell’individuo, coltivare emozioni, metterlo in relazione con se stesso e gli altri, renderlo partecipe in forma diretta. Libri d’autore, progettati con estrema cura e competenza sul piano linguistico e visivo, in cui le due narrazioni, pur essendo complementari, godono di una propria autonomia. Libri ecologici e strumenti di integrazione sociale che sostengono la relazione trasversale fra le persone, di qualsiasi età e appartenenti a qualsiasi condizione sociale>>.

Ci sono riuscite? Direi proprio di sì! Grazie Pulci Volanti.

Cristiana Pezzetta, Come soli segreti, illustrazioni di Anita Barghigiani,Pulci Volanti, 2021

9 Giugno 2021

Jamal e Frida soli e segreti

Come forse molti e molte, ho dei momenti di forte ansia. Allora comincio a fare pensieri assurdi su cose che mi potrebbero accadere. Che cosa farei […]
24 Febbraio 2016

Una bambina vissuta 10.000 anni fa

Qualche tempo fa la mia amica Cristiana Pezzetta (https://www.facebook.com/cristiana.pezzetta) mi segnala un evento che si sarebbe tenuto a Roma di lì ad un mese circa, mandandomi […]