Lupoguido

Guinefort scritto da Barbara Ferraro, illustrato da Francesca Ballarini e editato da LupoGuido è una storia tenera, poetica e avventurosa.

Roberto, la voce narrante di questa storia, e Pietro, due fratelli di circa cinque e sette anni, hanno deciso di recarsi in Francia. La mamma è malata, ma loro hanno sentito parlare di un cane che vive in Francia che può guarirla perché è molto potente o forse magico.

I due bambini preparano zaino – la mappa, il taccuino con le informazioni, la bussola del nonno, spago, le matite con la gomma sopra, la macchina fotografica e il cioccolato fondente – e partono. Quando si hanno cinque e sette anni a volte capita che la Francia sia tra corso Svizzera e Via Monte Bianco e capita di arrivarci a piedi.

Roberto e Pietro troveranno il cane di cui hanno bisogno (o per lo meno lì in “Francia” trovano un cane), scambieranno parole con l’umano che gli sta accanto, uno strano signore che odora di autunno, e  gli parleranno della mamma. Poi via di corsa a casa ché papà torna alle otto!

Il racconto del viaggio, dell’approntamento degli zaini, il tragitto fino in Francia, gli incontri,  il tutto è riferito da Roberto che ci infila dentro la vita famigliare, la leggenda del cane Guinefort (che trovate in fondo al libro con una nota dell’autrice), libri letti e il rapporto tra fratelli, in una narrazione tenera, che mette in evidenza la fiducia tra i due bambini e la loro determinazione nel salvare la madre, con uno stile coinciso e poetico che riesce a rendere il pensiero bambino.

Ferraro ha uno stile narrativo essenziale e profondo, un fraseggiare complesso e narrante.  Riesce magistralmente a esprimere il sentire bambino e questa è una delle cose che più amo della sua scrittura. Roberto ci porta nel suo mondo semplice che confida nel  fratello perché <<…lui sa leggere da un pezzo e io no…>> e ha totale fiducia nel cane Guinefort.  Le illustrazioni sono spettacolari e danzano poeticamente con le parole.

Francesca Ballarini ho potuto ammirarla in Piccolo Sonno (https://www.guidotommasi.it/lupo-guido/catalogo/piccolo-sonno) di Alessandro Riccioni editato sempre da LupoGuido. In Guinefort è riuscita a centrare la tenerezza di Pietro e Roberto che si consultano e che partono, i dubbi nel leggere la mappa, il viaggio, il cane, il ritorno e quel sorriso finale che non vi svelo. Un libro veramente bello, curato nei minimi particolari dalle sguardie, alla carta,  all’impaginazione. Adattissimo sia per la lettura ad alta voce sia per la lettura autonoma.

Barbara Ferraro, Guinefort, illustrazioni di Francesca Ballarini, LupoGuido, 2022

17 Marzo 2022

Noi oggi andiamo in Francia!

Guinefort scritto da Barbara Ferraro, illustrato da Francesca Ballarini e editato da LupoGuido è una storia tenera, poetica e avventurosa. Roberto, la voce narrante di questa […]
16 Marzo 2022

#spigolature

Un libro delizioso scritto in rima da William Cole e tradotto poeticamente da Alessandro Riccioni, che racconta di una bambina che non vuole mai andare a […]
17 Novembre 2021

Tobia, Junior e il Natale.

Quando arrivi è Natale, scritto da Barbara Ferraro, illustrato da Serena Mabilia e editato da Lupoguido è una storia illustrata. Una bella storia. Parla di Natale […]
2 Novembre 2021

Parlare di morte con i bambini è cucire intrecci

<<Per questo serviva ricordare le storie, parlare con le persone, parlare delle persone. Ascoltare le persone parlare di altre persone anche dialogare con i morti se […]