fbpx

Tobia, Junior e il Natale.

Tobia, Junior e il Natale.

Quando arrivi è Natale, scritto da Barbara Ferraro, illustrato da Serena Mabilia e editato da Lupoguido è una storia illustrata. Una bella storia. Parla di Natale ma non è solo una storia natalizia.

Tobia sta per partire, insieme a mamma, papà e Junior, per andare a passare il Natale dai nonni. Tobia e Junior amano molto il Natale dai nonni, con i suoi sapori e i suoi odori. Tobia è eccitatissimo e controlla più volte la sua lista e il suo zainetto dei giochi.

 A causa di un contrattempo, Junior, nonostante i controlli e le liste, viene dimenticato a casa.

«Noi non ci separiamo mai. Stavamo per partire per le vacanze di Natale dai nonni, è il nostro momento preferito. Era tutto pronto»

Junior è un orso di pezza. Forse per magia o forse perché per la prima volta è senza il suo Tobia, con il quale le parole non servono, comincia a parlare. È solo in casa. Triste. I suoi lamenti arrivano fino a fuori dalla finestra dove qualcuno brontola perché infastidito dal piagnucolare. Junior non vorrebbe aprire, ma poi la solitudine prende il sopravvento. Inizia così una strana amicizia che porterà Junior a cercare di raggiungere Tobia nel paese dei nonni, intraprendendo un viaggio pericoloso e pieno di insidie, aiutato da uno strano compagno di viaggio, a volte burbero ma sicuramente generoso. Se Junior arriverà da Tobia in tempo per festeggiare il Natale, non ve lo dico ma sappiate che non sarà facile. Il mondo è pieno d’insidie per un orso di pezza!

È una storia di amicizia, coraggio e fiducia raccontata con sapienza. Barbara Ferraro sa bene che raccontare storie non vuol dire mettere insieme fatti e ci travolge e affascina con un’incredibile quantità di emozioni e stati d’animo che attraversano i personaggi e le vicende. Leggere ad alta voce Quando arrivi è Natale, cosa che ho avuto l’onore di fare, è come andare sulle montagne russe emotive e cercare dentro di sé le giuste corde per narrare, con la voce e i silenzi, tutti gli stati d’animo. Paura, speranza gioia, voglia di affidarsi, timore di affidarsi, terrore e quell’emozione particolare che sta tra l’amicizia e l’amore che unisce il bambino al proprio peluche.

Una bella storia da leggere ai propri bambini ad alta voce in attesa del Natale oppure per i più grandi che già sanno leggere, perfetta per avventurarsi da soli.

Una storia tenera e poetica che farà sorridere anche gli adulti, perché tutti ci riconosciamo nella famiglia di Tobia.

<<Mamma lavora fino all’ultimo e papà fino all’ultimissimo, lo passiamo a prendere noi sotto l’ufficio, così non perdiamo nemmeno un minuto>>.

<<Allora andiamo…Pronti via!… – Aspetta, mamma, mi scappa la pipì…>>

Belle le illustrazioni che accompagnano e mettono in luce le parole e la narrazione. Colori caldi e verdi intensi, il tratto dei pastelli che riempie e dà calore. Serena Mabilia lavora con le matite su carta e poi in digitale e ancora con le matite, ne esce un’immagine dai tratti narranti e pieni. Immagini calde che accompagnano, esaltandola, la parola. Un bel libro confezionato con sapienza fin dalle sguardie che sono bellissime

Barbara Ferraro, Quando arrivi è Natale, illustrazioni di Serena Mabilia, Lupoguido, 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *